Al momento stai visualizzando Lo scanner dentale: come funziona e quali sono i vantaggi

Lo scanner dentale: come funziona e quali sono i vantaggi

Lo scanner dentale è una tecnologia innovativa che consente di acquisire in modo rapido e preciso immagini tridimensionali della bocca e dei denti. Grazie all’utilizzo di questa tecnologia, gli odontoiatri possono effettuare una diagnosi precisa e personalizzata per ogni paziente.

Ma come funziona lo scanner dentale?
Questo strumento utilizza una tecnologia di scansione in 3D che permette di rilevare le caratteristiche anatomiche dei denti e della bocca in modo dettagliato. Lo scanner viene posizionato vicino alla bocca del paziente e, grazie alla tecnologia laser, acquisisce una serie di immagini che vengono elaborate dal software per creare una rappresentazione virtuale in 3D della bocca.

Quali sono i vantaggi di questa tecnologia?
In primo luogo, lo scanner dentale consente di effettuare una diagnosi più precisa, migliorando quindi la qualità delle cure. Inoltre, l’utilizzo dello scanner permette di ridurre i tempi di lavoro e di aumentare l’efficienza del processo di lavorazione delle protesi, poiché l’acquisizione delle immagini avviene in modo rapido e non invasivo.

Non solo: lo scanner dentale offre anche un maggiore comfort per il paziente, evitando la necessità di effettuare impronte dentali con materiali sgradevoli e che generano spesso l’urto del vomito.

Presso il nostro studio utilizziamo uno scanner digitale di ultima generazione. Se non sopporti i materiali per prendere le impronte ti invitiamo a prenotare una visita per conoscerci. Ti spiegheremo tutti i vantaggi di utilizzare uno scanner per l’acquisizione delle impronte.

Lascia un commento